Warning: preg_match(): Unknown modifier '2' in /var/www/clients/client1/web6/private/globale/Browser_4.php on line 767
Francesca Rinaldi | Soprano
IT | en | fr

Rassegna stampa

"... successo del soprano Francesca Rinaldi al Galà della Lirica alla Lega Navale. La splendida esecuzione dei brani è stata sottolineata dagli scroscianti applausi: L'ho fatto per il piacere di condividere i miei 20 anni di carriera e per rendere omaggio a uno dei più grandi compositori italiani, Giuseppe Verdi, di cui ricorre il bicentenario della nascitra."
La Gazzetta del Mezzogiorno - 30 agosto 2013 - Anna Maria Valente

"Nel ruolo del titolo il soprano Francesca Rinaldi. Un'interpretazione sincera e coinvolgente, un'intelligenza tecnica e una misura di se stessa veramente lodevoli. Una Tosca semplice, palpitante, credibile."
Gazzetta di Parma - 5 agosto 2012 - E. Formica

"... bella e brava la Tosca di Francesca Rinaldi ..."
Il Velino AGV - 4 agosto 2012 - Hans Sachs

"Francesca Rinaldi è una Tosca meravigliosa. Tutto questo è già un successo."
Il Messaggero - 3 agosto 2005 - P. Giannangeli

"Tosca e Francesca Rinaldi un soprano dal temperamento indiscutibile e di grande musicalità."
L'Opera - 14 agosto 2005 - E. Calzolaio

"Soprano Francesca Rinaldi impressed with that stunning final phrase of La Ballatella from I Pagliacci by Leoncavallo and her fearles essaying of Ebben n'Andrò Lontana from La Wally by Catalani"
Irish Examiner - 27 settembre 2002 - Declan Hassett

"Francesca Rinaldi is a fine Verdi soprano with a strong command of rhythm and phrasing. She traversed the high and wide note spans of her angst-ridden arias from Trovatore, Ballo In Maschera and Forza Del Destino with aplomb. She didn't float any quiet high notes, but she did lighten her tones considerably in Leonora's La Vergine Degli Angeli from Forza and, most effectively, in Aida's monologue Ritorna Vincitor"
Irish Examiner - 3 ottobre 2001 - John Allen

"Francesca Rinaldi has a dramatic sensibility that reminded me of Callas's approach to her art. She was totally immersed in her performances from Aida, Trovatore and Masked Ball. It was a measure of her ability that one forgot the lack of sets, costumes and orchestral accompaniment"
Irish Examiner - 26 settembre 200 - John Gibson

"Micaela, una Francesca Rinaldi dal velluto carezzevole e commovente, che strappa applausi lunghissimi a scena aperta"
Gli Amici della Musica - giugno 2000

"I quattro solisti, tutti giovani, hanno fornito un contributo fondamentale al successo della serata. Francesca Rinaldi ha cantato magnificamente, arrivando nel Libera me a commuovere, grazie alla grande musicalità e dolcezza della linea medolica"
Gazzetta del Mezzogiorno - 30 gennaio 2000 - Antonio Montinaro

"Nel solco della tradizione, anche a Lecce la compagnia di canto era formata da giovani tra cui spiccava Francesca Rinaldi che, forte di un bel colore vocale, ha tratteggiato il personaggio della fioraia Mimi con sentimento e malinconia, ..."
L'Opera - ottobre 1998 - Sabino Lenoci

"L'unico personaggio credibile è Lei e il compositore, aiutato dall'interpretazione di Francesca Rinaldi, le regala le invenzioni migliori, i suoni e i ritmi più intensi, un'aria finale che richiama, con sapiente, gradito pudore, la scena della pazzia della Lucia di Lammermoor."
La Stampa - 7 settembre 1998 - Sandro Cappelletto

"Davvero straordinari Francesca Rinaldi (una Lei di appassionata e tormentata ansia espressiva, particolarmente avvincente nel duetto con il trombone, ..."
L'Unità - 6 settembre 1998 - Erasmo Valente

"... sono stati numerosi gli applausi a scena aperta, che hanno premiato il Renato intenso di Giuseppe Altomare, e le brave Francesca Rinaldi, nel ruolo di Amelia, ...
Quindi meritevoli di quegli applausi che hanno premiato tutti gli artisti impegnati, compreso il violoncello che ha duettato con la Rinaldi."
Gazzetta di Parma - 30 gennaio 1998 - Alessandro Rigolli

"Ma Trovatore è melodramma per voci e di voci ed è qui che l'orecchio non può esimersi dal fare qualche distinguo.
Una lode incondizionata merita il soprano Francesca Rinaldi dalla voce purissima e dall'accento appropriato."
Gazzetta di Reggio - 31 agosto 1997 - Umberto Bonafini

"Tutti all'altezza dei propri compiti gli interpreti, dalla bravissima Francesca Rinaldi, un'Angelica trepidante e molto musicale, ..."
L'Opera - novembre 1996 - Marco Spada

"... Francesca Rinaldi (stupendamente Angelica anche nel canto) ..."
L'Unità - 23 settembre 1996 - Erasmo Valente

"La protagonista di Suor Angelica, Francesca Rinaldi, una bella voce di soprano drammatico, degna di rilievo. Applausi particolarmente calorosi per la Degli Esposti e per la Rinaldi."
La Nazione - 22 settembre 1996 - Leonardo Pinzauti

"Ad essere proclamata voce regina, il soprano Francesca Rinaldi di Manfredonia, ritenuta una voce generosa e poderosa e che ha mostrato una grande prestanza scenica."
La Gazzetta del Mezzogiorno - 28 novembre 1995

"Da Spoleto una gratificazione per l'arte locale. Nell'ambito del 49° Concorso per Giovani Cantanti Lirici della Comunità Europea '95, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto "A. Belli", tra i vincitori è risultato anche un nome conosciuto al centro dauno. Francesca Rinaldi..."
Il Quotidiano di Foggia - 4 maggio 1995 - Gennaro Pesante

"Il concerto, ... è stato arricchito dalla presenza del soprano dauno Francesca Rinaldi. Ed in questo caso se per Bocelli si poteva parlare di interessata attesa, si è trattato di felice scoperta. La Rinaldi ha voce ottima, dizione chiara, fervente temperamento e sarebbe interessante, oltre che auspicabile, poterla ascoltare in un'opera completa. Le sue esecuzioni di arie da Boheme, Adriana, Mefistofele, Gianni Schicchi e Wally sono state mirabili e conseguentemente vivamemente apprezzate. I due hanno poi insieme cantato il duetto dal primo atto di Boheme, bissato a grande richiesta."
Gazzetta del Mezzogiorno - marzo 1995 - Nicola Sbisà